Chi sono gli “uomini che piacciono alle donne”?

a me la ragazza di un mio amico (totalmente succube di Lei) mi ha sempre consigliato di essere galante con le tipe e simpatico .Poi però ammette che alle ragazze piacciono i cattivi ragazzi.Sono molto confuso.La tipa ci è o ci fa?…e perchè tutte quelle come lei sembrano prenderti per i fondelli quando si parla di ste cose??

Non so se ti sia mai capitato di sentirti dire da un’amica “non riesco a trovare un ragazzo” o di sentire le sue lamentele sul fatto che i ragazzi siano “stronzi” e che nessuno di loro abbia mai intenzioni serie.

Come se le donne vivessero su un pianeta diverso dal nostro, come se conquistare un uomo fosse complicato, nonostante esistano centinaia di migliaia di uomini che sarebbero pronti a tutto pur di vivere una relazione di lungo periodo.

La domanda a questo punto diventa: Perchè è così difficile per le donne conquistare noi uomini?

Tutti sono convinti che la realtà della seduzione tra uomini e donne, sia molto diversa, che ci siano problematiche diametralmente opposte e che sottolineano quanto siano diversi i nostri mondi.

Tutte storie.

La verità è che per certe donne ed in particolare per quelle molto belle, trovare un uomo è veramente un’impresa impossibile.

Il mondo della seduzione è pieno di “portatori sani” di una “malattia” che li porta a restare single ed a rinunciare spesso a vivere delle relazioni, per motivazioni che a prima vista sembrerebbero insignificanti, ma che alla fine si rivelano determinanti nel processo di decisione.

E’ una paura costante che, in modo indifferenziato disincentiva sia maschi che femmine ad iniziare un rapporto, anche nei confronti di chi dimostra loro un discreto interesse.

Una sorta di aura che ci porta a vedere eventuali potenziali partner come “non adeguati a noi”.

Spesso tutta questa ulteriore complicazione è strettamente legata alle dinamiche di relazione con il nostro gruppo di persone che siamo soliti frequentare.

Cerchiamo di trovare un partner che possa piacere sia a noi che al gruppo che frequentiamo e questo si traduce in una ricerca davvero complicata che raramente ci permette di individuare qualcuno che possa piacere ad entrambe le parti.

Per questo motivo ad esempio molte donne, ma anche moltissime ragazze più giovani cercano delle caratteristiche nei loro potenziali partner che possano “affascinare” non solo loro stesse ma anche (o forse, soprattutto) il gruppo di amiche.

Qualcuno di cui andare fiere, qualcuno da “esibire” per fare bella figura.

Da qui l’importanza di avere un impianto mentale che ci permetta di risultare affascinanti al primo impatto, in modo da bypassare eventuali test “piacerà alle mie amiche?”, “mi farà fare bella figura?”.

Lo so non è il massimo del romanticismo, ma la nostra mente si regola in base a istinti precisi; è spinta ad agire spesso dal timore e/o da paure dovute ad elementi esterni che non possiamo trascurare se vogliamo imparare a conquistare donne in modo sistematico, riducendo al minimo la probabilità di venire rifiutati.

Vorrei premettere che i sentimenti tendo a considerarli come “meno importanti” dal punto di vista della seduzione, perchè generalmente entrano in azione solo dopo che si è intrapresa una storia (quando la seduzione non c’entra più nulla).

Sul blog voglio offrirvi l’occasione di migliorare le vostre tecniche, di migliorare il vostro modo di vivere le relazioni con l’altro sesso, perchè sono convinto che per molti il problema vero sia quello di arrivare al punto d’inizio della storia.

Tutto il discorso sentimentale, credo sia piuttosto semplice da portare avanti, per chiunque.

La tua amica giustamente ti dice che dovresti comportarti in modo galante ed essere simpatico. Ma per correttezza ti ha confessato che adora i “ragazzi cattivi”.

Non è la sola, come lei la stra grande maggioranza è convinta di questa stessa cosa.

Se provi a leggere tra le righe di ciò che ti ha detto ed individui esattamente ciò che voleva dirti realmente troverai esattamente tanti elementi che si legano a tutto ciò che scrivo sul blog.

In cosa consiste questo comportamento galante e questa simpatia?

Il comportamento galante non è nient’altro che il tuo linguaggio del corpo che punta a creare feeling tra voi. Sei tu che con un gioco di contatto fisico, giochi di sguardi, etc. fai crescere la tensione sessuale e la porti a sentire quelle emozioni forti, così intense da portarla a sentirsi attratta da te.

Per quanto riguarda la simpatia, ne abbiamo parlato già in altri articoli, il concetto di simpatia di noi uomini è molto diverso da quello che hanno le donne.

Noi consideriamo una persona simpatica quando questa ci fa ridere a crepapelle, e che generalmente si rivela come ridicola.

Per le donne la simpatia è di nuovo legata alla tensione sessuale, è un uomo che porta a far sentire la donna buffa, che è in grado di farla sentire “piacevolmente imbarazzata”, senza che lui effettivamente faccia nulla di convenzionalmente ridicolo o particolarmente buffo.

Tanto per sintetizzare in un pensiero dal punto di vista femminile un uomo simpatico è uno che si comporta da Uomo e che porta la donna a sentire quella “debolezza” tenera che la fa sentire emozionata e quindi a ridere.

Questa è la simpatia per le donne.

I cattivi ragazzi, invece sono una questione ancora diversa, con altri risvolti.

Per inciso potremmo dire che per “cattivi ragazzi” NON intendiamo ovviamente gli zerbini o gli uomini eccesivamente disponibili, che sono pronti a fare assolutamente qualsiasi cosa pur di dimostrare il loro affetto.

Questi cattivi ragazzi non sono nient’altro che uomini che perseguono un unico obiettivo, la ricerca del proprio piacere, ignorando ciò che possa piacere o cosa possa pensare la gente che li circondi.

Il fatto è che come abbiamo individuato nell’ormai storico articolo sui tre tipi di donna, le donne non hanno un’idea chiara di ciò che vogliono e dico sul serio.

Non è una cosa negativa, anzi, significa che chiunque sia in grado di innescare tutta quella serie di emozioni e di lavorare sulla loro mente nel modo giusto, possa riuscire a conquistare qualsiasi donna, senza troppa fatica o sacrifici.

Quella ragazza non ti prendeva per i fondelli, anzi, ti ha dato un consiglio molto importante che devi essere in grado di cogliere, di cui devi andare a ricercare il significato più grande che si nasconde dietro.

Sedurre una donna è più facile di quanto ti sia potuto sembrare fino ad oggi, ma devi imparare ad entrare nell’ordine d’idee giusto, fare tuo questo gioco,

Devi predisporre la tua mente, il tuo carattere per diventare quell’uomo che è in grado di essere ad un livello superiore rispetto alla massa, quell’uomo che tutte le donne desiderano.

Tag: , , , , , , , ,

Una Risposta to “Chi sono gli “uomini che piacciono alle donne”?”

  1. Massimo Says:

    Ciao Mr. Sedudione

    innanzitutto grazie per la risposta alla mia mail, hai capito in pieno che sono una testa dura a capire come muoversi con le ragazze.
    Piano piano sto cambiando, ho capito che bisogna diciamo “fregarsene”, soprattutto per eliminare i blocchi mentali.
    Ancora ho qualche blocco nel provare a riprovarci con la mia ex, dovuta al fatto che sta già con un’altro, xò ho capito che nessuno deve impedirmi di fare ciò che voglio per prendermi ciò che voglio, anche se sto cercando di capire bene cosa voglio prima di buttarmici ancora. Questo è quello che devo capire prima di tutto.
    Grazie ancora x i consigli, ti chiedo cmq di correggermi se sbaglio con qualche pensiero…il Guru sei tu!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: