Siamo in grado di controllare il nostro fascino?

ciao mr seduzione,
stavo rileggendo un vecchio articolo, i posti migliori per conoscere e conquistare ragazze, ho letto la frase “NON SI SCEGLIE DI ESSERE ATTRATTI DA QUALCUNO, SI VIENE ATTRATTI E BASTA.”, ecco a proposito di questo, mi è venuto da pensare:
ma se si viene attratti da una ragazza, certo può essere per il suo aspetto fisico, o per il carattere, ma per attrarre qualcuno la ragazza comunica messaggi col proprio corpo, no?
il punto è: ma è possibile non essere attratti da una ragazza, o da più ragazze, perché loro non vogliono comunicare con te (col corpo) e di conseguenza non volerti attrarre perché non vogliono avere a niente a che fare con te?

può essere giusto un ragionamento di questo tipo?

Diciamo che la tua è più una disquisizione filosofica, che una riflessione sulle tecniche di seduzione.

Il concetto è oggettivamente interpretabile in modi diversi…

NON SI SCEGLIE DI ESSERE ATTRATTI DA QUALCUNO, SI VIENE ATTRATTI E BASTA.

Ci sono tutta una serie di variabili.

1. Per quanto riguarda le persone che VOGLIONO attrarre.

Ci sono quelle che ci riescono, che a loro volta si suddividono in quelle che hanno un linguaggio del corpo più spontaneo e quelle sono meno spontanee.

Ci sono quelle che NON ci riescono, che si suddividono anche loro nelle stesse categorie.

2. Poi ci sono le persone che NON VOGLIONO attrarre.

Anche queste si suddividono nelle stesse varianti.

Il discorso di base che lega tutte queste casistiche si compone di una parte psicologica ed una ovviamente estetica.

Non prendiamoci in giro, una bella ragazza, con un corpo mozzafiato attrae molto più semplicemente di una ragazza inguardabile, fin qua non ci piove.

Tuttavia è altrettanto vero che una donna non troppo bella può attrarre un uomo molto bello. La stessa cosa si può dire ANCHE degli uomini.

A complicare ulteriormente il nostro modellino ci sono pure tutte quelle caratteristiche più particolari che ciascuno di noi ricerca nell’eventuale preda.

Insomma che uno lo voglia o meno, potenzialmente chiunque è in grado di attrarre una persona.

Tu, da quanto ho capito, correggimi se sbaglio, vuoi capire se una persona sia in grado di rendersi totalmente “repellente” evitando quindi di attrarre un altra persona.

Ora che ci penso meglio la domanda è completamente assurda per quanto riguarda questo blog.

Voglio dire, è chiaro che se non vuoi attrarre una persona lo puoi fare. Un esempio potrebbe essere quello di tirargli un pugno in pancia oppure di tirargli una ginocchiata nello stomaco, dopo sicuramente l’altra persona non ti rivolgerà più la parola.

Battute a parte (non ti offendere, è assurda nel senso buono!), dopo che riempissi (per modo di dire ovviamente) di botte una ragazza, una volta innescata in lei la seduzione, è probabile che lei resti attratta da te IN OGNI CASO.

Ora che ci penso qualche anno fa avevo sperimentato sta cosa, tra l’altro è stato un evento che era capitato successivamente al caso di Ezio che vi avevo raccontato precedentemente.

(perdonate i riferimenti funebri, ma forse è proprio per questa stranezze che mi sono rimasti più impressi).

Era un periodo in cui stavo frequentando una ragazza, conosciuta in uno chalet a pranzo, mentre trascorrevo le vacanze invernali in Svizzera. Sapete come sono fatto, mi piace sperimentare, specialmente quando si tratta di donne, così dopo qualche giorno mentre ero al bar con amici ho conosciuto un’altra ragazza splendida.

Perdonate se non ricordo il nome, ma è successo tutto così in pochi giorni che ho rimosso ogni riferimento a nomi. Fatto sta che lei era la classica Svizzerina capelli biondo/rossicci, lentiggini, occhi azzurri da panico ed un corpo degno dell’ultima Playmate dell’anno.

Ricordo ancora oggi, come da quella tuta da sci, si intuisse quanto fosse tremendamente sexy, …va bè, saltiamo lieti ricordi ed andiamo al solo.

Il giorno successivo a quello in cui l’avevo conosciuta l’ho invitata da me per il dopo cena, quell’anno avevo  affittato un piccolo chalet con l’irrinunciabile vasca idromassaggio, che è sempre un tocco di classe molto apprezzato dalle donne. Così un bicchiere di vino ha tirato l’altro, un sorrisino ha invogliato a procedere sul campo, ed alla fine si sa, se qualcuno provoca bisogna reagire in qualche modo…

La serata è stata assolutamente da “hall of fame”, anche perchè svestita era addirittura migliore di quanto l’avessi immaginata il giorno prima sulle piste da sci.

Ma escludendo questi dettagli, vengo a scoprire la mattina seguente che la fanciulla in questione, era niente poco di meno che era fidanzata da ben 6 anni con il migliore amico di un mio collega (oltre che caro amico), che sarebbe arrivato di lì a qualche giorno.

Insomma cedere alla tentazione della Svizzerina mi avrebbe potuto creare non pochi problemi e soprattutto non avrei voluto rovinare il rapporto di amicizia tra il mio collega ed il suo amico.

In queste situazioni le soluzioni sono due: o si torna a casa (rinunciando alle vacanze ed ai 1000 e passa euro dell’affitto dello chalet) oppure si tagliano i ponti.

A questo punto l’ho voluta buttare sul tragi-comico e per tentare di scoraggiare il suo entusiasmo (visto che volevo evitare di rovinare la storia con il suo uomo), il giorno successivo le ho chiesto se avesse voglia di accompagnarmi in un posto speciale.

(mi era venuto in mente che l’anno precedente era stata sepolta nel cimitero lì nei paraggi una giovane sciatrice che aveva vinto una serie di titoli di bellezza)

Così l’ho portata in questo cimitero molto carino e, crisantemi alla mano, siamo andati a salutare la “mia” Inge ormai defunta.

Usciti dal cimitero, guardandola negli occhi le ho fatto un discorso tipo: “sai, io ti trovo una ragazza assolutamente fantastica (ed era vero) ma purtroppo mi ricordi troppo la mia ex e se dovesse nascere qualcosa tra di noi avrei questo ricordo costante di lei. Forse sarebbe meglio chiuderla qua”.

Il mio obiettivo era quello di mollarla nel modo più indolore possibile, evitando di destare sospetti nella compagnia, per il tradimento che si era consumato in quei giorni.

Il fatto è che purtroppo la ragazza si era presa una cotta più pesante di quanto immaginassi, così alla fine ho passato delle vere e proprie vacanze infernali.

La Svizzerina che voleva mollare il suo uomo, che appena arrivato al paese si è trovato la sua storia improvvisamente cancellata dal giorno alla notte, il mio collega allibito e il simpatico nuovo arrivato che mi avrebbe visto volentieri appeso al pennone del campanile.

Questo per dirti, a volte l’attrazione prescinde la razionalità, se fai tue tutta una serie di elementi, rischi di innescare la seduzione passiva anche senza che tu stesso lo voglia effettivamente.

Diventa parte integrande del tuo stile di vita, del tuo modo di porti con gli altri ed una volta interiorizzata va in automatico.

Tag: , , , ,

11 Risposte to “Siamo in grado di controllare il nostro fascino?”

  1. Robert Says:

    Caro Mr. Seduzione,

    mi trovo in una situazione strana con la ragazza con cui stavo fino a 2 mesi fa e che mi ha lasciato perché, a suo dire, non ero il ragazzo forte e anche un pò stronzo che cercava. Il fatto è che lei è una tipa veramente strana ed instabile: dopo soli 4 mesi che stavamo insieme ha cominciato a fare discorsi tipo “mi piacerebbe convivere con te”, “se devi cambiare città per motivi di lavoro io ti seguo” etc. Ecco, queste sue frasi mi hanno un pò scosso ed il mio tergiversare sulla cosa lei l’ha preso come un rifiuto. Ovviamente non era affatto così, era solo che a me sembrava troppo presto per fare discorsi di questo tipo.
    Comunque dopo pochi giorni che mi ha lasciato si è messa con un altro ragazzo che a sua volta l’ha mollata dopo soli 15 giorni. Dopodiché ha ricominciato a farsi sentire e abbiamo iniziato un periodo di “amicizia intima” che in certi frangenti ha avuto esiti inattesi (capisci cosa intendo, no ;)) e che è durata per circa 20 giorni. Poi qualcuno ha iniziato a mettere in giro voci false su di me che la sputtanavo o parlavo male di lei, col risultato di indurla a tagliare ogni rapporto con me.
    Ormai mi ero rassegnato al fatto che lei non volesse più avere a che fare cn me quando qualche giorno fa mi chiama dicendo che si era soffermata a ripensare a quando stavamo insieme e che per questo ha voluto chiamarmi. Siamo rimasti al telefono per un’oretta a parlare di cosa ci era successo nei 20 giorni in cui non ci eravamo visti e ogni tanto usciva fuori il suo risentimento verso di me (“E’ come se per me esistessero due ‘te’, quello con cui stavo insieme e quello che mi ha fatto male in questi ultimi tempi” – con le voci messe in giro -).
    Insomma, tagliando corto, come devo interpretare questa sua mossa inattesa? Lei, pur avendo milioni di difetti e non essendo forse la persona più adatta a me, mi piace tantissimo e vorrei riconquistarla. Come faccio??
    Grazie in anticipo…

  2. bomba Says:

    Interessante…
    imparo ogni a ogni intervento qualcosa di più😀

  3. Matteo Says:

    Ritornando al discorso quando l’immigrazione fa gola…
    Io esco sempre nella pausa pranzo, per portare il cane al parco. Ho notato parecchie badanti, di cui alcune proprio belle, con cui ho iniziato dei giochi di sguardi ed usato la seduzione passiva.
    Ora pensando che sono tutte qui senza uomo, quindi in astinenza bestiale di sesso.
    Come posso avere degli incontri di solo sesso con loro,per fare esperienza?
    Che scusa posso usare per surriscaldare subito la conversazione? Grazie
    p.s. Io ho solo 21anni.

  4. Giuseppe Says:

    Ciao mr seduzione, leggevo il tuo articolo “Fare i bravi ragazzi aiuta con le donne?”. Ora sappiamo tutti che non è così. Il quesito che ti pongo (e che mi sono posto anche io) è: quali sono gli atteggiamenti tipici di un “cattivo” ragazzo? O meglio, quegli atteggiamenti che mi consentono di non essere etichettato come un bravo ragazzo. é chiaro che non si tratta di far rapine o dare fuoco alle macchine. Ma che comportamenti bisogna assumere?

  5. Mr. Seduzione Says:

    in queste situazioni generalmente la ragazza vuole che il maschio prenda in mano le redini del carro ed incominci a far prendere una determinata direzione alla coppia.

    cerca di capire cosa vuoi da questa ragazza e comportati di conseguenza.

    io sono convinto che lei sia ancora innamorata di te, solo non sta capendo tu cosa pensi di lei e del vostro rapporto!

  6. Mr. Seduzione Says:

    non sapevo che nella seduzione passiva si usassero “i giochi di sguardi” per approcciare una donna.

    è una novità per caso?

    hai già avuto modo di leggere la mini-guida sulle tecniche d’approccio? è un po la bibbia per quelli che vogliono avere storie di sesso con donne appena consociute.

  7. Mr. Seduzione Says:

    c’è un capitolo intero del manuale che parla solo di questo “atteggiamento giusto” da avere.

    però direi che tanto per incominciare un bravo ragazzo è il classico che si comporta in un certo modo pur di compiacere la ragazza senza contrariarla in alcun modo, perchè spera che così lei vorrà andarci a letto.

    questo è profondamente sbagliato, anche perchè la gentilezza è l’ultima delle qualità che fa sentire una donna sexy.

  8. Nick Key Says:

    Ok, allora l’essere gentili non serve a nulla. Ma bisogna trattarle proprio a pesci in faccia stè donne? Vabbè, vengo al sodo. Da qualche tempo sto cercando di conquistare un’amica, cha attualmente sta con un altro. Lei frequenta spesso la nostra compagnia, da sola, e da quanto so non è proprio felicissima del suo rapporto. Il problema è che si tratta di una persona assolutamente strana. Un giorno saluta, parla , scherza e sorride. Il giorno dopo magari è già tanto se ti degna di un freddo saluto, questo veramente non solo con me. Un carattere veramente difficile. Mi è stato comunque detto che lei nutre per me una grande stima. In un paio di occasioni lei aveva bevuto un po’ e in quelle circostanze l’ho sentita, come dire? più vicina. Però abbracciandola non s’è lasciata baciare sulla bocca (forse non era così ubriaca come dava ad intendere). Non ha però poi detto nulla, e nemmeno io, del resto. Sto facendo del mio meglio per non essere uno zerbino, in una occasione ho avuto anche una animata discussione (non riguardante noi), tanto per far vedere una volta di più che non sono un tipo facilmente influenzabile. Ora però sono ad un punto morto. Se le chiedessi esplicitamente di uscire con me mi metterei in condizioni di debolezza? Come mi muovo con una tipa così? Fosse una ragazza “standard” sarebbe tutto più facile. E a fine mese c’è il suo compleanno. Ho già pronto un regalo per lei, una piccola cosa che sono sicuro lei apprezzerebbe moltissimo. Glielo faccio o no? Help!!!

    PS 1000 complimenti per il blog!

  9. Mr. Seduzione Says:

    dire che stai minimizzando il messaggio di quell’articolo è dire poco.

    se tu le chiedessi di uscire con l’aria di chi sa già di ricevere come risposta un bel no faresti un grosso errore.
    se le chiedessi di uscire nel modo giusto lei ti direbbe di si.

    che domande… quando incominci ad avere un comportamento da Uomo con la U maiuscola?

    la vita diventa bianco o nero quando nella nostra testa è tutto bianco o nero.

    ci sono mille modi di essere gentili, mille modi di fare le cose, la differenza sta nel COME e fino a quando non capirai questo fatto ti sarà molto difficile comprendere la seduzione.

  10. Nick Key Says:

    Mr. Seduz, non posso fare altro che ringraziarti per la mattarellata, me la sono meritata tutta, forse ero un po’ giù quando ho scritto. Ed ora mi metto all’opera!
    Grazie.

  11. Mr. Seduzione Says:

    questo è lo spirito giusto, così mi piaci!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: